P { margin-bottom: 0.21cm; direction: ltr; color: rgb(0, 0, 0); }P.western { font-family: "Times New Roman",serif; font-size: 12pt; }P.cjk { font-family: "Droid Sans"; font-size: 12pt; }P.ctl { font-family: "Lohit Hindi"; font-size: 12pt; }

Il termine “soldi”, quando si opera con opzioni binarie, non è un termine esatto: si deve piuttosto utilizzare la parola “capitale” o “deposito”. Questo, aiuterà ad entrare in sintonia con i termini che si usano nel mercato finanziario, termini che risulteranno indispensabili per poter “navigare” bene in questo settore: usare terminologie esatte farà tradare meglio e con risultati migliori.

Una delle parole chiave nel trading, che è uno strumento altamente speculativo, è imparare a “diversificare” e, quindi, questo fattore non deve mai essere perso di vista e per ottenere ciò bisogna fare attenzione al termine “capitale” o “deposito” che si deve effettuare con il broker di opzioni binarie.

Il denaro che si investe non deve essere una somma che deve essere esigibile nell'immediato: il capitale deve essere un investimento da cui prelevare sistematicamente dei profitti. Per tradare, il danaro è indispensabile e fondamentale e porta anche “emozione” che bisogna assolutamente eliminare altrimenti lo stress porterà a prendere decisioni poco razionali ed alla fine dei giochi condurrà ad una perdita del capitale investito. Quindi, freddezza, sicurezza ed anche fiducia nelle proprie strade intraprese.

Investire il 50% o più del capitale in una sola opzione è una cosa assolutamente sbagliata: è un errore perché investire 50 euro quando si deposita il minimo capitale, è un'operazione assai rischiosa che può portare a “bruciare” tutto il capitale in un tempo minimo.

Per ascoltare chi fa trading da tempo con opzioni binarie non bisogna assolutamente gettarsi in speculazioni azzardate, cioè aprire delle opzioni a mercato con un valore superiore al 5-10% del capitale depositato presso il broker. L'operazione minima, o trade minimo, deve essere contenuta, quanto meno agli inizi di questa esperienza ed il consiglio migliore che si può dare è quello di dare un occhio ai broker di opzioni binarie che consentono di operare con 1 o 5 euro.

La maggior parte delle strategie, se correttamente applicate, consentono di ottenere un successo medio che va dal 70% sino all'85%. L'esempio pratico è che se una strategia dichiara di portare il 70% di successi, significa che su 10 operazioni aperte a mercato 7 saranno ITM, quindi positive, e 3, ahimè, in perdita. Significa che bisogna sempre avere a disposizione una quantità di capitale che possa garantire almeno 10 operazioni o più.

Quando si fa trading con opzioni binarie non bisogna essere assolutamente frettolosi e per agganciarci ad un vecchio adagio “La gatta furiosa fa i gattini ciechi” e, sopratutto, non bisogna essere frettolosi nel prelevare i profitti di trading. Il capitale non è mai a rischio nella sua interezza dato che è il trader che decide cosa fare e dove investire e, quindi, solo la somma investita è a rischio. Si tratta anche di collaborare con un broker, regolare, che conceda rendimenti superiori in modo da migliorare il rendimento medio. Opzioni binarie sono un ottimo strumento che può fare quasi raddoppiare la cifra iniziale, quindi è estremamente interessante.

Ultimo suggerimento, non per importanza, effettuare prelievi mensili, lasciando depositato una parte del capitale che possa far sempre seguire strategie vincenti.

 

Maggiori info sulle opzioni binarie

RACCOMANDATI DA NOI E VOTATI DA VOI - LEGGI LE RECENSIONI E SCEGLI IL CASINO ONLINE CHE PREFERISCI

CASINO SICURI UTILIZZA COOKIE, CIO' PERMETTE DI OFFRIRTI UN'ESPERIENZA PERSONALIZZATA