La storia che vi sto per raccontare ha quasi dell’incredibile, dico quasi perché racconti del genere non sono nuovi siccome derivano soprattutto da chi è colpito da ludopatia e purtroppo c’è ne sono molti. Gente che per giocare farebbe di tutto, ma talmente di tutto che deruberebbe anche se stesso! Noi di Casinò Sicuri siamo sempre molto attenti a questa patologia e lo scopo di questo articolo è quello di farvi capire cosa succede quando qualcuno è annebbiato dal gioco a tal punto che si pensa soltanto a giocare fregandosene di tutto il resto e dove non esiste più coscienza né e né realtà, l’unica realtà esistente sono le macchinette delle Slot Machine.

La ludopatia non risparmia proprio nessuno nemmeno un semplice prete piuttosto arzillo il quale è il protagonista principale di questa storia mentre tutti gli altri personaggi sono i suoi fedeli. Non rivelerò la Chiesa a cui appartiene questo parroco, è molto meglio raccontare il peccato ma non il peccatore! Si sa che ogni parroco ha una sua passione, c’è chi ha la passione per fare beneficienza, c’è chi ha la passione per lo sport (lo stesso Papa tifa per una squadra argentina), e c’è chi invece ha la passione dei giochi e principalmente per le Slot Machine. Proprio così questo parroco aveva proprio il vizietto di giocare alle Slot e secondo voi da dove prendeva i soldi per giocare? Ma ovviamente dai propri fedeli. Infatti c’è stato un periodo in cui questo parroco aveva iniziato a chiedere sempre più soldi ai propri fedeli attraverso le offerte dicendo che aveva tantissimi progetti da realizzare per i poveri, per aiutare famiglie in difficoltà, oppure per il restauro della chiesa, però non si limitava soltanto alle offerte ma chiedeva addirittura anche dei prestiti con la promessa di restituire i soldi che li venivano generosamente offerti dai propri parrocchiani.

E sempre secondo voi dove andavano a finire questi soldi? Ma ovviamente dritti dritti alle Slot Machine! Questo andazzo è andato avanti per qualche anno fino a quando tutti questi prestiti e offerte hanno iniziato a insospettire oltre i fedeli anche il vescovo e alla fine si è riusciti a scoprire la vera finalità di questo giro di soldi. Eppure il Papa era stato molto chiaro nel dire che la Chiesa deve essere povera, però forse non aveva specificato che la Chiesa non può giocare d’azzardo soprattutto con i soldi dei fedeli.

Ovviamente dopo la scoperta di questo polverone il parroco è stato trasferito ma è rimasto il problema di restituire i soldi ai fedeli i quali indignati vorrebbero subito il loro denaro indietro e su questo si sta lavorando ma non con poche difficoltà siccome si tratta di restituire circa 1 milione di euro! Insomma questo parroco era riuscito a farsi dare dai fedeli proprio un bel gruzzoletto!

Ecco la fine che fanno i ludopatici quindi noi di Casinò Sicuri vi invitiamo ancora una volta a giocare con il buon senso e a giocare soltanto nei Casinò Online Sicuri e legali che potete trovare nel nostro sito e giocare con sicurezza senza esagerare.

RACCOMANDATI DA NOI E VOTATI DA VOI - LEGGI LE RECENSIONI E SCEGLI IL CASINO ONLINE CHE PREFERISCI

CASINO SICURI UTILIZZA COOKIE, CIO' PERMETTE DI OFFRIRTI UN'ESPERIENZA PERSONALIZZATA