Il poker online virtuale è sicuro su Internet?

Moltissimi di voi si saranno chiesti fino a quest’ora se il poker online virtuale, su Internet, è sicuro. Il Texas Hold’em o poker texano, come viene spesso chiamato, è sempre più popolare in Italia e dappertutto. Ma bisogna fidarsi delle sale da poker che lo offrono sul web, possiamo veramente farlo? La nota poker room Full Tilt ha avuto un bel po’ di problemi di recente ed è stata chiusa. Agli affezionati del gioco di abilità (skill game) l’avvenimento è noto come The Black Friday o il Venerdì Nero. Per colpa di queste situazioni la fiducia dei giocatori può subire variazioni, a nessuno piace venire fregato. Mai, in alcun modo.

Ebbene iniziamo con l’inizio e vi diciamo che le poker rooms guadagnano con le quote d’iscrizione. A differenza dei casinò online che traggono i loro profitti dalle perdite, le sale da poker lo fanno con il rake. E già questo è tanto a favore della tesi secondo cui non avrebbero alcun motivo per rubarvi. A loro è indifferente se vincete o perdete, dato che si sono prese i soldi quando vi siete iscritti. E’ ovvio che qualche volta, anche se siete bravissimi al poker alla texana, potrete perdere. Così come potrete vincere anche con meno esperienza, la fortuna fa anche essa la sua piccola parte. In entrambe le situazioni è inutile dare la colpa al software della poker room. Così come non è giusto veicolare che le partite siano truccate, in qualche modo. Nella vita si perde e si vince e così anche a poker: non può andare sempre bene, siamo noi a giocare ed essendo esseri umani non siamo perfetti come se fossimo delle macchinette.

Alcune persone hanno dubbi sullo shuffle- termine inglese che si riferisce al mescolamento delle carte. Questi sono insensati, dato che sia lo shuffle che la distribuzione delle carte avvengono casualmente. La cosa in comune che hanno i casinò, le sale da poker e le bingo rooms online è il loro software. Questo funziona seguendo degli algoritmi e siccome questi siti sono stati controllati nessuno può influire su di essi. Si è sentito parlare di sale da poker on line di cui lo staff è stato implicato qualche volta in partite illegali del poker. Questo non può accadere quando uno di questi siti è stato controllato da organismi competenti dell’industria. E le licenze assegnate ad essi vengono rilasciate da giurisdizioni molto severe in Europa, come il Regno Unito e Malta. Nessuno vuole rischiare di sporcarsi l’immagine per pochi spicci e le attività di svolgono perfettamente legali e pulite. Diciamo che l’eccezione, di Full Tilt Poker, ha confermato la regola.

Se siete bravi a giocare al poker Texas Hold’em avrete soddisfazioni a lungo andare, nessuno ve le può togliere. Ovviamente per arrivare a certi livelli ci vorrà un po’ di tempo e tanta pazienza per applicarsi al poker. Dovrete studiare strategie di base ed anche avanzate per il poker texano e adottare diversi trucchi e tattiche. Non parliamo del bluff (bleff, bluf), perché funziona ed ha senso solo ed esclusivamente nelle partite del poker live. Concentratevi piuttosto sulla gestione del bankroll e sulle mosse da fare in casi particolari e il successo arriverà presto. Il lavoro duro ripaga sempre. . .

RACCOMANDATI DA NOI E VOTATI DA VOI - LEGGI LE RECENSIONI E SCEGLI IL CASINO ONLINE CHE PREFERISCI

CASINO SICURI UTILIZZA COOKIE, CIO' PERMETTE DI OFFRIRTI UN'ESPERIENZA PERSONALIZZATA