Nelle poker rooms online una varietà del gioco di carte si fa sempre più popolare: l’Omaha. Nessuno lo avrebbe mai detto che il Texas Hold’em avrebbe mai avuto un concorrente così deciso. Eppure la variazione del poker sta guadagnando velocemente sempre più terreno. Se anche a voi piace ma non sapete come vincere il piatto seguite i nostri consigli. Vi divertirete ai tavoli e con gli accorgimenti che proponiamo migliorerete subito il vostro gioco.

Prima di tutto dobbiamo spiegare la differenza fra le due varianti del poker comunitario. Dobbiamo farlo non solo perché non tutti la sanno, a prima vista, ma anche per decidere la strategia. E quindi se non ne eravate al corrente all’Omaha si vince il piatto non solo con il punteggio più alto ma anche con quello più basso. Un’ulteriore differenza consiste nelle carte comunitarie che si possono usare e nel numero di quelle ricevute, all’Omaha: 3 e 4 rispettivamente.

Detto questo, all’Omaha le migliori mani, a seconda dello scopo che abbiamo, si vedono addirittura nel flop. Rimane da vedere se il giocatore desidera vincere con il punto più alto oppure con quello più basso. Ebbene non è facile seguire uno solo dei due obiettivi ma bisogna adattarsi alle situazioni che appaiono durante il gioco. Perciò se pensate di decidervi di provare con il punto più basso non è detto che ci riuscirete. Vale anche l’opposto. . .

Allo stesso modo è importante capire quali mani non vanno giocate e quando. Come abbiamo detto prima l’andamento del gioco si decide nel preflop e flop. Se andate oltre con dei punti non a vostro favore vi dovete assumere tutti i rischi. Sicuramente quello che ci vuole è una coppia che si trovi nelle prime quattro carte con cui partiamo. Se questo dovesse accadere possiamo sperare senza sbagliare in un bel full nella fase del river.

Questo non vuol dire però che con le coppie un giocatore va sempre sul sicuro. . . Sarebbe bello se avessimo le due coppie più alte con cui fare il colore più alto. Con quattro carte iniziali alti che ci vengono distribuite abbiamo grandissime possibilità di fare una scala. Ancora meglio se anche i colori delle nostre carte, più in là, combaciano. Non gridate vittoria, però, finché non avrete vinto veramente perché l’Omaha è più imprevedibile di altri poker community!

Come vedete molto dipende dalle decisioni che si prendono per la prima mano e tutti i giocatori si ritrovano ad avere lo stesso problema. Se rimanete connessi al Texas Hold’em lasciate perdere, le strategie per le due tipologie del poker sono completamente diverse. Ricordatevi che le migliori mani in partenza all’Omaha sono due carte dello stesso punto e colore.

A queste si dovrebbero aggiungere solo carte molto alte per poter giocare le scale, i colori e i full. Nel flop bisogna fare a meno di tutte le mani che non hanno le due carte di punto e colore identico. Una volta nella fase del turn le cose si fanno più serie e devi tenere duro, non farti intimidire. Lotta fino all’ultimo momento, a differenza del poker texano al river puoi metterti ancora in gioco.

RACCOMANDATI DA NOI E VOTATI DA VOI - LEGGI LE RECENSIONI E SCEGLI IL CASINO ONLINE CHE PREFERISCI

CASINO SICURI UTILIZZA COOKIE, CIO' PERMETTE DI OFFRIRTI UN'ESPERIENZA PERSONALIZZATA